+43 5523 63636-0

Dignità umana e Fairtrade

Per noi il commercio equosolidale non è un progetto di marketing, ma parte della nostra filosofia familiare.

La coltivazione di cacao è purtroppo l’anello più debole della catena di distribuzione. Riteniamo che questo duro lavoro debba essere equamente retribuito, nel 2017 abbiamo quindi aderito alla partnership con Fairtrade Austria. Allora ci eravamo prefissati l’obiettivo di convertire l’intero assortimento di cioccolatini e cioccolata in cacao Fairtrade. Ecco il punto della situazione due anni dopo: abbiamo rielaborato 200 prodotti e convinto 15 fornitori diversi in tutta Europa. Con la conversione totale del nostro assortimento di cioccolatini e cioccolata in cacao Fairtrade siamo quindi diventati il maggior partner di Fairtrade Austria in questo settore.

Con la commercializzazione dei nostri prodotti in oltre 100 paesi a livello globale, ogni anno il logo Fairtrade viene applicato su 40 milioni di confezioni. Molte persone entrano in contatto per la prima con Fairtrade solo grazie a questa iniziativa. Siamo molto felici che Fairtrade ci riconosca come un importante portavoce.

Ci assumiamo interamente i costi supplementari di circa 1 milione di euro all’anno. Non vogliamo addebitare ai nostri clienti questo valore aggiunto dei nostri prodotti. Preferiamo di gran lunga dare l’esempio di responsabilità ed equità.

Mag. Hartwig Kirner (amministratore delegato di Fairtrade Austria), Simone Gunz, Anne-Marie Yao (Fairtrade Africa occidentale) e il fondatore dell’azienda Gunz Werner Gunz

La conversione

 

di 200 cioccolatini e

prodotti di cioccolata,

1.850 tonnellate di cacao Fairtrade e oltre

1 milione di euro all’anno di costi supplementari,

che sosteniamo interamente,

va a beneficio di 1.000 famiglie di contadini,

quindi circa 15.000 persone.

Queste famiglie coltivano una

superficie di 3.700 ettari.